POETA E SCRITTORE CONTEMPORANEO FILIPPO GIGANTE

su di me

Nato il 10 Febbraio 1983 ad Alberobello. Social Media Manager, amante dello sport e della natura, grande comunicatore e lettore con la passione per il cinema e le nuove tecnologie. Nel 2011 pubblica BIANCO E NERO, un romanzo coinvolgente e poetico che ha emozionato lettori di ogni età. A Luglio 2013 esce il suo secondo romanzo LA PISCINA DELLE MAMME.

Leggi tutto

 

Chi è Filippo

Mi chiamo Filippo Gigante. Sono nato ad Alberobello nel 1983. Il paesino pugliese, famoso per i suoi trulli, ha saputo donarmi la bellezza delle tradizioni e farmi innamorare della sua terra ricca di sacrifici, storia e sogni di tutta quella gente che ha sempre accolto quella grande forza d'animo che è sempre servita per andare avanti, nonostante le numerose difficoltà. Durante gli anni della scuola primaria (elementare) ho maturato grazie alla mia maestra d'italiano Gianfranca Angiulli, un'attenzione tutta particolare alla cura della mia grafia e mentre crescevo, la mia passione per la lettura e la scrittura è diventata sempre più ricca di nuove sfumature. Da ogni libro letto mi arricchivo piacevolmente di nuove parole che davano alla luce storie in grado di farmi viaggiare in numerosi mondi immaginari. La scelta dell'Istituto Tecnico Agrario "F. Gigante" di Alberobello, mi portò ad amare i dettagli della natura intorno rendendomi sempre più partecipe di un mondo che stava per aprirmi porte nuove. Mi son sempre sentito trascinare dalla scoperta delle scienze e delle nuove tecnologie. Un traino culturale che mi ha portato a laurearmi in Informatica e Comunicazione Digitale specializzandomi successivamente in Editoria Libraria e Multimediale. Appassionato lettore e scrittore, ho pubblicato diversi racconti e poesie a diffusione nazionale. BIANCO E NERO è il mio romanzo d’esordio, pubblicato nell'Aprile 2011 con PhotoCity Edizioni, in ristampa col mio nuovo editore LETTERE ANIMATE col quale ho pubblicato il mio secondo romanzo LA PISCINA DELLE MAMME già disponibile ed ordinabile in tutte le librerie e bookstore online in formato cartaceo e digitale. 

Mi reputo un buon ascoltatore, un ragazzo pieno di inventiva e con quel pizzico di follia che serve a smuovere la quotidianità delle cose. Amo il mondo dell'Editoria fin dalle scuole elementari e nel tempo, sono riuscito ad approfondire e ad amare sempre più questo mondo in continua evoluzione. Preferisco le foto in bianco e nero anziché quelle a colori. Mi piace andare a teatro e al cinema. Il mio film preferito è la trilogia de "Il Signore degli Anelli". Sono un grande appassionato dei film d'animazione Disney e della bella musica, quella capace di farmi viaggiare con la mente. Mi piace tenermi in forma andando in palestra, in bici, facendo lunghe passeggiate e cercando di seguire un'alimentazione equilibrata. Adoro il mare e il bosco, luoghi in cui riesco a trovare sempre nuove fonti di ispirazione.

Nel corso degli anni ho partecipato a diversi concorsi letterari vincendone alcuni di poesia e racconti brevi. 

 

Breve intervista tratta da SoloLibri.net

 

PERCHE’ SCRIVERE "BIANCO E NERO"?

Avevo bisogno di dar voce ai miei pensieri, alla mente e al cuore. Scrivere è sempre stato, per me, una liberazione. Un modo per esprimere i miei stati d’animo, per raccontare una storia che racchiude in sè elementi essenziali che sono parte della vita di tutti. BIANCO E NERO è la storia di una ricerca interiore che porterà, il protagonista Alex, a dover comprendere e ad amare tutte le sfumature di una vita che spesso è smossa dalle tempeste. Una storia a tratti poetica che tocca il cuore del lettore e che lascia spazio all’essenza delle piccole cose e di quei respiri così profondi che tracciano il viaggio della nostra stessa tra momenti di nascita, morte e rinnovamento.

COSA TI ASPETTI DA QUESTO LIBRO?

Mi aspetto un successo, ma non quello abbinato ai soldi. Il successo viene spesso confuso con la fuggevole sensazione di essere ammirato, di diventare ricco. Ma quando l’eco degli applausi è finito, la vera misura del successo è la differenza positiva che hai avuto nel cuore di quegli uomini, di quelle donne... di quei lettori che hanno fatto proprie le tue stesse parole. Il riuscire a far riflettere con le mie pagine, i miei pensieri... questo è ciò che mi aspetto.

COSA AGGIUNGERE A QUESTA BREVE INTERVISTA?

Aggiungerei, senz’altro, i miei più sinceri e sentiti "grazie" ai miei fratelli Davide Gigante e Mirko Gigante che rispettivamente hanno realizzato e curato le illustrazioni, la copertina e il booktrailer, a Don Claudio Hitaj mio amico parroco che ha scritto la presentazione d’autore, a Francesca Daleno mia amica webdesigner che ha realizzato il sito ufficiale: www.filippogigante.it, a tutti coloro che mi hanno aiutato e che mi continuano ad aiutare durante la promozione e ovviamente a tutti gli attuali e i futuri lettori.

AddThis Social Bookmark Button

Comments: