Stampa

Intervista su "BARINEDITA"

Scritto da Filippo Gigante on . Postato in interviste

«La lettura deve arricchire, non demolire speranze e sogni»

ALBEROBELLO - «Siamo tutti come una fenice che rinasce dalle proprie ceneri. La lettura deve arricchire e non demolire speranze o sogni». Sono parole di Filippo Gigante, scrittore 31enne di Alberobello che «cercando di essere sempre ottimista», scrive i suoi romanzi avendo un preciso obiettivo: raccontare la bellezza nonostante le difficoltà quotidiane che ciascuno affronta.

LEGGI L'ARTICOLO SU BARINEDITA

 

AddThis Social Bookmark Button

Comments: