• Il giardino dei nonni (una delle illustrazioni a cura di Davide Gigante)

  • Bianco e Nero il libro di esordio di Filippo Gigante

AddThis Social Bookmark Button

su di me

Nato il 10 Febbraio 1983 ad Alberobello. Social Media Manager, amante dello sport e della natura, grande comunicatore e lettore con la passione per il cinema e le nuove tecnologie. Nel 2011 pubblica BIANCO E NERO, un romanzo coinvolgente e poetico che ha emozionato lettori di ogni età. A Luglio 2013 esce il suo secondo romanzo LA PISCINA DELLE MAMME.

Leggi tutto

 

Stampa

BIANCO E NERO

Scritto da Super User. Postato in Non categorizzato

NUOVA EDIZIONE targata LETTERE ANIMATE

Alex è il giovane protagonista di una storia che è già entrata nel cuore di molti lettori. Un viaggio tra contrapposizioni e riflessioni che si mescolano nella bellezza della natura, nel suono del mare, nella forza dei ricordi e delle emozioni. Perdetevi tra le suggestive illustrazioni che vi condurranno alla scoperta di Monte Lontano. Lasciatevi trasportare dal respiro universale dell’amore di un padre e dalla saggezza del clown bianco Damabiah. Il bianco e il nero, in fondo, non esistono ma sono solamente le due facce della stessa realtà, quella che dobbiamo leggere con gli occhi del cuore. Un romanzo coinvolgente e poetico per tutte le età.

Ascolta il brano BIANCO E NERO (Dicotomia) che Gaia Riva ha concesso di utilizzare come colonna sonora del mio libro:

Un rinnovato GRAZIE
 
"BIANCO E NERO" continua ad incuriosire e ad appassionare. E' sempre bello ricevere e rispondere ad e-mail di lettori che commossi ti ringraziano per aver trasmesso, attraverso delle righe, un pizzico di quella speranza che spesso manca nel caos quotidiano. Ringrazio quanti hanno scelto di scrivere e spedirmi o consegnarmi a mano delle lettere scritte con il desiderio di esprimere riconoscenza, auguri e frammenti di vita. Sono onorato e felice di tutto questo affetto e mi sento, in piccola parte, ormai parte della vostra strada. Ho compreso, attraverso le vostre parole, che alcuni "respiri" (capitoli) hanno lasciato in molti di voi delle tracce importanti, perché hanno richiamato dei vostri cari ricordi, momenti particolari del vostro vissuto. Grazie a tutti voi per il vostro sostegno.
Vorrei postarvi una foto che mi ha lasciato, inizialmente, senza parole. Si tratta di un tatuaggio che un mio carissimo lettore ha deciso di farsi fare. La frase, tratta dal mio romanzo: "Seguimi, ma fammi strada", a lui molto cara per motivi personali è stata tatuata, come è possibile vedere dalla foto, sul suo braccio sinistro. Un gesto bellissimo. Non posso che augurare al mio lettore e amico Luigi Olivo di Napoli, che questa frase possa portagli tutto il meglio che merita.
Vostro Filippo Gigante
 

 
 
SOSTIENI IL MIO PROGETTO EDITORIALE CON UNA DONAZIONE LIBERA
CONTO CORRENTE POSTALE N. 47079223
intestato a GIGANTE FILIPPO
con causale BIANCO E NERO
Codice Iban:IT05M0760104000000047079223

 

AddThis Social Bookmark Button

Comments: